Il Bando è rivolto alle Organizzazione della Società Civile ed agli enti no profit per la presentazione di iniziative progettuali che dovranno essere implementate in differenti aree geografiche mediante la seguente ripartite:

  • Lotto n.1, Paesi prioritari dell’Africa (Egitto, Tunisia, Burkina Faso, Senegal, Niger, Etiopia, Kenya, Somalia, Sudan, Sud Sudan, Mozambico);
  • Lotto n.2, Paesi prioritari secondo la seguente ripartizione:
    • Medio Oriente (Libano, Palestina, Giordania);
    • Balcani (Albania, Bosnia-Erzegovina);
    • America Latina e Caraibi (Bolivia, Cuba, El Salvador);
    • Asia (Afghanistan, Myanmar, Pakistan).
  • Lotto n.3, da realizzare nei Paesi non Prioritari, in particolare africani (nella misura del 10%).
Beneficiari:

Potranno presentare domanda di finanziamento le Organizzazioni della società civile ed i soggetti senza finalità di lucro per progetti da realizzare nei paesi individuati prioritari dal bando

Proposte attivabili:

Il bando identifica per ogni area geografica i temi che dovranno essere sviluppati

  • Per i progetti relativi all’Africa: sviluppo economico; sviluppo rurale, sicurezza alimentare e agricoltura sostenibile; servizi di base (salute, istruzione e WASH); uguaglianza di genere e protezione dei minori; la promozione dei diritti delle persone con disabilità e delle loro organizzazioni; migrazione e sviluppo; ambiente ed energie rinnovabili.
  • Per i progetti relativi al Medio Oriente: sviluppo economico, salute, tutela del patrimonio culturale e turismo sostenibile, questioni di genere e quelle relative alla gioventù; la promozione dei diritti delle persone con disabilità e delle loro organizzazioni.
  • Per i progetti relativi ai Balcani: sviluppo economico, ambiente, sviluppo rurale, tutela del patrimonio culturale e questioni di genere e quelle relative alla gioventù, la promozione dei diritti delle persone con disabilità e delle loro organizzazioni.
  • Per i progetti relativi all’America Latina e Caraibi: ambiente e turismo sostenibile, giustizia, prevenzione e resilienza alle calamità naturali e questioni di genere e quelle relative alla gioventù; la promozione dei diritti delle persone con disabilità e delle loro organizzazioni.
  • Per i progetti relativi all’Asia: sviluppo rurale, servizi e protezione sociale, ambiente, formazione professionale e questioni di genere, con particolare riguardo alle problematiche di pari opportunità ed empowerment delle donne e quelle relative alla gioventù; la promozione dei diritti delle persone con disabilità e delle loro organizzazioni.
Risorse finanziabili:

 Le risorse disponibili per questo bando sono 70 milioni di euro, così ripartiti:

  • Lotto n. 1: il finanziamento ammonta a Euro 35.000.000 (pari al 50% del totale);
  • Lotto n. 2: il finanziamento ammonta a Euro 21.000.000 (pari al 30% del totale)
    • Medio Oriente: Euro 10.500.000 (pari al 15% del totale);
    • Balcani: Euro 1.750.000 (pari al 2,5% del totale);
    • America Latina e Caraibi: Euro 1.750.000 (pari al 2,5% del totale);
    • Asia: Euro 7.000.000 (pari al 10% del totale);
  • Lotto n. 3: il finanziamento ammonta a Euro 14.000.000 (pari al 20% del totale).

Si può richiedere un contributo non superiore al 90% del costo totale della proposta oltre a rispettare delle soglie di finanziamento a seconda della durata del progetto.

Scadenze:

 19 dicembre 2018 (ore 12.00)

Link: