Il Corpo Europeo di Solidarietà è l’iniziativa dell’Unione Europea destinata ai giovani dai 18 anni in poi per offrire loro opportunità di lavoro o volontariato da svolgere nel proprio paese o all’estero.

 

Obiettivo generale

Il Corpo europeo di solidarietà mira a promuovere la solidarietà come valore, soprattutto attraverso il volontariato, per rafforzare l’impegno dei giovani e delle organizzazioni in attività di solidarietà accessibili e di alta qualità come mezzo per contribuire a rafforzare la coesione, la solidarietà, la democrazia e la cittadinanza in Europa, rispondendo allo stesso tempo alle sfide sociali e rafforzando le comunità, con uno sforzo particolare per promuovere l’inclusione sociale. Essa contribuisce inoltre alla cooperazione europea che interessa i giovani.

Obiettivi specifici:

Gli obiettivi specifici sono:

  • offrire ai giovani opportunità facilmente accessibili per impegnarsi in attività di solidarietà che producono cambiamenti sociali positivi, migliorando nel contempo le loro capacità e competenze per lo sviluppo personale, educativo, sociale, civico, culturale e professionale, nonché facilitando la loro cittadinanza attiva, l’occupabilità e la transizione verso il mercato del lavoro, anche sostenendo la mobilità dei giovani volontari, tirocinanti e lavoratori;
  • garantire che le attività di solidarietà offerte ai partecipanti al Corpo europeo di solidarietà siano di alta qualità, adeguatamente convalidate e rispettino i principi del Corpo europeo di solidarietà;
  • garantire che siano compiuti sforzi particolari per promuovere l’inclusione sociale e le pari opportunità, in particolare per la partecipazione dei giovani con minori opportunità attraverso una serie di misure speciali, quali forme appropriate di attività di solidarietà e di sostegno personalizzato;
  • contribuire alla cooperazione europea che interessa i giovani e sensibilizzarli al suo impatto positivo.

 

Attività:

Tutte le attività sono aperte ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 30 anni e si suddividono in:

 

Volontariato:

  • Volontariato individuale: periodo di tempo compreso tra i 2 ed i 6 mesi in cui le attività possono svolgersi all’estero o nel proprio paese; prevede progetti di inclusione sociale, ambiente, cultura e altro.
  • Volontariato di gruppo: gruppi composti da circa 10-40 giovani che provengono da almeno due Paesi diversi e che svolgono attività di volontariato per un periodo compreso tra le 2 settimane ed i 2 mesi.

Questa attività è aperta alle organizzazioni dei seguenti Paesi Partecipanti e Paesi Partner:

  • Stati membri dell’Unione Europea
  • Turchia ed ex Repubblica Jugoslava di Macedonia
  • Liechtenstein, Islanda e Norvegia
  • Albania, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Serbia
  • Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Ucraina
  • Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria, Tunisia
  • Federazione Russa

 

Esperienze di tirocini e lavoro:

 

  • Tirocini: hanno una durata che va dai 2 ai 6 mesi e possono essere rinnovati per una sola volta. Sono retribuiti dall’organizzazione responsabile e consentono ai tirocinanti di sviluppare abilità personali, formative, sociali, civiche e professionali.
  • Opportunità di lavoro: hanno una durata che va dai 3 ai 12 mesi e prevedono una redistribuzione da parte dell’organizzazione responsabile.

Le esperienze possono svolgersi nei Paesi di residenza dei partecipanti o all’estero.

 

Progetti di solidarietà:
prevedono un arco di tempo che varia da 2 a 12 mesi e devono essere svolti da almeno 5 giovani che lavorano insieme.

Risorse finanziabili:

Per il 2020 il budget totale a disposizione delle attività è di 173.081,229 euro.

 

Scadenze:

Per tutte le attività le scadenze previste sono:

  • il 5 febbraio alle ore 12:00 (ora di Bruxelles) per i progetti che iniziano tra il 1° maggio e il 30 settembre dello stesso anno;
  • il 30 aprile alle ore 12:00 (ora di Bruxelles) per i progetti che iniziano tra il 1° agosto e il 31 dicembre dello stesso anno;
  • il 1° ottobre alle ore 12:00 (ora di Bruxelles) per i progetti che iniziano tra il 1° gennaio e il 31 maggio dell’anno successivo.

 

Link: