MAECI - Bando Industriale tra Italia e Israele



Il bando deriva dall’Accordo di Cooperazione nel Campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele firmato il 13 giugno 2000.


Obiettivi:

Il bando promuove progetti di ricerca e innovazione industriale tra Italia e Israele. Le aree individuate dal bando sono le seguenti:

  • medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
  • agricoltura e scienze dell’alimentazione;
  • applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
  • ambiente, trattamento delle acque;
  • nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali;
  • innovazioni dei processi produttivi;
  • tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
  • spazio e osservazioni della terra;
  • qualunque altro settore di reciproco interesse.


Enti eleggibili:

Partner italiano:

  • soggetti industriali (imprese) che conducono attività di ricerca e sviluppo, in grado di realizzare il progetto autonomamente o in associazione con altre imprese o enti pubblici e privati.
  • soggetti non industriali (università, centri di ricerca, etc) che devono necessariamente associarsi ad un soggetto industriale.

 

Partner israeliano:

società di Ricerca e Sviluppo che potrà essere assistita da un soggetto non industriale.



Risorse:

Ogni progetto selezionato potrà essere finanziato fino al 50% dei costi documentati di ricerca e sviluppo. I paesi coinvolti erogheranno i finanziamenti secondo le proprie modalità.


Durata:

Massimo 24 mesi


Scadenza:

25 / 11 / 2020


> Maggiori informazioni

MAECI - Bando Industriale tra Italia e Israele



Il bando deriva dall’Accordo di Cooperazione nel Campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele firmato il 13 giugno 2000.


Obiettivi:

Il bando promuove progetti di ricerca e innovazione industriale tra Italia e Israele. Le aree individuate dal bando sono le seguenti:

  • medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
  • agricoltura e scienze dell’alimentazione;
  • applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
  • ambiente, trattamento delle acque;
  • nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali;
  • innovazioni dei processi produttivi;
  • tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
  • spazio e osservazioni della terra;
  • qualunque altro settore di reciproco interesse.


Enti eleggibili:

Partner italiano:

  • soggetti industriali (imprese) che conducono attività di ricerca e sviluppo, in grado di realizzare il progetto autonomamente o in associazione con altre imprese o enti pubblici e privati.
  • soggetti non industriali (università, centri di ricerca, etc) che devono necessariamente associarsi ad un soggetto industriale.

 

Partner israeliano:

società di Ricerca e Sviluppo che potrà essere assistita da un soggetto non industriale.



Risorse:

Ogni progetto selezionato potrà essere finanziato fino al 50% dei costi documentati di ricerca e sviluppo. I paesi coinvolti erogheranno i finanziamenti secondo le proprie modalità.


Durata:

Massimo 24 mesi


Scadenza:

25 / 11 / 2020


> Maggiori informazioni

Translate »
error: Content is protected !!