Il presente invito ha l’obiettivo di sostenere la distribuzione di film europei non nazionali attraverso la distribuzione nelle sale cinematografiche e su tutte le altre piattaforme, nonché le attività di vendita internazionali, in particolare la sottotitolazione, il doppiaggio e la audio/descrizione delle opere audiovisive.

Beneficiari:

I candidati devono essere distributori cinematografici europei coinvolti in attività commerciali destinate a portare all’attenzione di un vasto pubblico un film ai fini del suo utilizzo nelle sale cinematografiche.

I candidati devono avere sede in uno dei paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA e appartenere, direttamente o tramite partecipazione maggioritaria, a cittadini di tali paesi.

Proposte attivabili:

Il sistema di sostegno automatico al cinema consta di due fasi:

FASE 1: la creazione di un fondo potenziale, proporzionale al numero di ingressi in sala a pagamento venduti durante il periodo di riferimento (2018) per film europei non nazionali nei paesi partecipanti al Sottoprogramma MEDIA, fino a un tetto massimo fisso per film, modulato a seconda dei paesi;

FASE 2: il reinvestimento; il fondo potenziale così generato da ogni beneficiario deve essere reinvestito nelle seguenti attività:

– la coproduzione di film europei non nazionali ammissibili;

– l’acquisto di diritti di sfruttamento, ad esempio attraverso «minimi garantiti», di film europei non nazionali ammissibili;

– la realizzazione di film europei non nazionali ammissibili (costi di promozione e pubblicità, digitalizzazione e transcodifica).

Sono ammissibili i film il cui primo copyright è stato rilasciato non prima del 2015, prodotti in maggioranza da uno o più produttori registrati nei paesi che partecipano al Sottoprogramma MEDIA e realizzati con una partecipazione significativa di professionisti di tali paesi. I film devono consistere in opere di finzione (compresi film d’animazione) o documentari della durata minima di 60 minuti; non devono contenere contenuti alternativi (opere, concerti, spettacoli, ecc.), incitare alla violenza, o contenere materiale pubblicitario, pornografico o razzista; e devono avere un budget di produzione non superiore a 15 milioni di euro.

Durata:

La durata massima delle azioni è di 24 mesi.

Risorse finanziarie:

La dotazione di bilancio complessiva disponibile è pari a 24, 35 milioni di euro.

Il contributo finanziario non può superare il 60 % del totale dei costi ammissibili.

Scadenze:

5 Settembre 2019ore 12:00 (ora di Bruxelles)

 

Link: