Il presente invito ha l’obiettivo di fornire supporto ai festival volti a presentare e promuovere la diversità di opere audiovisive europee e a incrementare la conoscenza e l’interesse del pubblico

Beneficiari:

I candidati devono essere soggetti giuridici europei (imprese private, organizzazioni senza scopo di lucro, associazioni, organizzazioni di volontariato, fondazioni, comuni/consigli comunali, ecc.) aventi sede in uno dei paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA e appartenere direttamente o tramite partecipazione maggioritaria a cittadini di tali paesi.

Proposte attivabili:

I festival finanziabili devono avere in programma film ammissibili (fiction, documentari o animazione) che si rivolgono a una vasta gamma di destinatari, tra cui il grande pubblico nonché professionisti internazionali accreditati del settore audiovisivo e la stampa, devono svolgersi nell’arco di un periodo specifico e in una città predefinita e devono prevedere un regolamento e una procedura di selezione chiari.

Almeno il 70 % della programmazione ammissibile presentata al pubblico durante il festival o almeno 100 lungometraggi (o 400 cortometraggi, nel caso di festival a questi dedicati) deve/devono provenire da paesi partecipanti al Sottoprogramma MEDIA, arrivando a rappresentarne almeno 15; e almeno il 50% delle opere deve essere costituito da film non nazionali.

Durata:

La durata massima delle azioni è di 12 mesi.

Le attività devono avere inizio tra il 1° novembre 2019 e il 30 aprile  2020.

 

Risorse finanziarie:

La disponibilità di bilancio complessiva destinata al cofinanziamento dei progetti è stimata pari a 3.2 milioni di euro.

Il contributo finanziario dell’UE assumerà la forma di una somma forfettaria, a seconda del numero di film europei nella programmazione, di importo compreso fra i 19.000 e i 75.000 euro.

Scadenze:

7 maggio 2019, ore 12:00 (ora di Bruxelles)

Link: