Il presente invito ha l’obiettivo di sostenere la distribuzione di film europei non nazionali attraverso la distribuzione nelle sale cinematografiche e su tutte le altre piattaforme, nonché le attività di vendita internazionali, in particolare la sottotitolazione, il doppiaggio e l’audio-descrizione delle opere audiovisive.

Beneficiari:

I candidati devono essere imprese europee che fungano da agenti intermediari per il produttore, specializzate nello sfruttamento commerciale di un film mediante commercializzazione e concessione di licenze a distributori o ad altri acquirenti per paesi stranieri.

L’agente di vendita, nei 3 anni precedenti la data di scadenza per la presentazione delle proposte, deve essere stato incaricato della vendita di almeno 3 film, distribuiti in almeno 5 paesi.

L’agente di vendita deve essere nominato dal produttore del film tramite un accordo di vendita internazionale che prevede il diritto di vendere il film in almeno 15 paesi partecipanti al Sottoprogramma MEDIA.

Proposte attivabili:

Sono finanziabili le campagne per la distribuzione paneuropea di film europei ammissibili al di fuori del loro paese di origine, coordinate dall’agente di vendita del film.

La campagna deve coinvolgere un minimo di 7 diversi distributori, di cui almeno 3 provenienti da paesi con capacità elevata/media e almeno 2 provenienti da paesi con capacità ridotta/molto ridotta.

Sono ammissibili i film il cui primo copyright è stato rilasciato non prima del 2018, prodotti in maggioranza da uno o più produttori registrati nei paesi che partecipano al Sottoprogramma MEDIA e realizzati con una partecipazione significativa di professionisti di tali paesi. I film devono consistere in opere di finzione (compresi film d’animazione) o documentari della durata minima di 60 minuti; non devono contenere contenuti alternativi (opere, concerti, spettacoli, ecc.), incitare alla violenza, o contenere materiale pubblicitario, pornografico o razzista; e devono avere un budget di produzione non superiore a 15 milioni di euro.

Durata:

La durata massima delle azioni è di 18 mesi.

Le attività devono avere inizio tra il 1° ottobre 2019 e il 1° aprile  2021.

 

Risorse finanziarie:

La disponibilità di bilancio complessiva destinata al cofinanziamento dei progetti è pari a 9,85 milioni di euro.

Il contributo finanziario non potrà superare il 50% dei costi ammissibili, nei limiti seguenti:

massimo 150.000 euro per FR, UK, ES, IT , DE;

massimo 60.000 euro per AT, BE, NL, PL;

massimo 30.000 euro per CZ, DK, FI, EL, HU, NO, PT, SU;

massimo 10.000 euro per tutti gli altri territori.

Scadenze:

4 Giugno 2019, ore 12:00 (ora di Bruxelles)

 

Link: