Gli studi dell’Eurostat relativi al 2017 confermano una crescita diffusa del tasso di occupazione nei Paesi dell'Unione Europea. Ci si avvicina agli obiettivi di Europa 2020, ma l'Italia è tra gli Stati fanalino di coda.