Orientamento e alternanza scuola-lavoro alla luce degli obiettivi 2030, certificazione delle competenze, lavoro dignitoso e formazione continua per tutti, lavoro e immigrazione, economia etica ed inclusione lavorativa, diversity management. Sono alcuni dei temi che saranno affrontati al convegno  “Il contributo dell’orientamento e del counselling all’Agenda 2030” della Società Italiana per l’Orientamento (Sio) a Roma dal 21 al 23 giugno.

Le tematiche citate saranno approfondite nell’ottica del perseguimento dei 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

La SIO – si legge in una nota –  intende promuovere un aperto confronto a proposito degli approcci teorici e metodologici, delle risorse, degli strumenti, delle applicazioni e delle professionalità che, in ottica inclusiva, multi ed interdisciplinare, potrebbero comportare una rivisitazione anche radicale del modo usuale e tradizionale di occuparsi di benessere, di formazione, di lavoro e di inclusione.

L’appuntamento è in Via Principe Amedeo, 184 a Roma presso l’Università Roma Tre.

Clicca qui per scaricare il programma dell’evento.