Il programma Giustizia subentra ai programmi “Giustizia civile”, “Giustizia penale” e “Prevenzione e informazione in materia di droga”,  contribuirà all’ulteriore sviluppo di uno spazio europeo di giustizia basato sul riconoscimento reciproco e sulla fiducia reciproca. Promuove:

  • la cooperazione giudiziaria in materia civile, comprese le questioni civili e commerciali, le insolvenze, le questioni familiari e le successioni, ecc.;
  • cooperazione giudiziaria in materia penale;
  • la formazione giudiziaria, inclusa la formazione linguistica sulla terminologia giuridica, al fine di promuovere una cultura giuridica e giudiziaria comune;
  • accesso effettivo alla giustizia in Europa, compresi i diritti delle vittime della criminalità e dei diritti procedurali nei procedimenti penali;
  • iniziative nel settore della politica in materia di droga (cooperazione giudiziaria e aspetti della prevenzione della criminalità);
Beneficiari:

Enti e organismi pertinenti, pubblici e privati, stabiliti nei seguenti Paesi: Stati UE (escluso Danimarca e Regno Unito in che hanno deciso di non aderire al programma “Giustizia”), Paesi EFTA/SEE, Paesi in via di adesione, Paesi candidati all’adesione.

 

Proposte attivabili:
  • Attività di formazione (scambi di personale, workshop, sviluppo di moduli di formazione, …)
  • L’apprendimento reciproco, le attività di cooperazione, lo scambio di buone pratiche, le revisioni peer, lo sviluppo di strumenti ICT …
  • Attività di sensibilizzazione, diffusione, conferenze, …
  • Sostegno agli attori principali (ONG e reti europee, autorità degli Stati membri che attuano il diritto dell’Unione, …)
  • Attività analitiche (studi, raccolta dati, sviluppo di metodologie comuni, indicatori, indagini, preparazione di guide …)

 

Call aperte:

Bando JUST-2017-AG-DRUG

Progetti transnazionali sulla formazione giuridica in materia di diritto civile, di diritto penale o di diritti fondamentali

Risorse finanziabili:

377.604.000 Euro

 

Scadenze:

31/12/2020

 

Link: